Montmartre


Il fascino bucolico della collina

 

Descrizione

Montmartre rende felice! Villaggio annesso alla città di Parigi nel 1860, la Butte Montmartre ha da sempre conservato la sua autenticità e la sua atmosfera da villaggio. La collina prende il nome dall’antico francese “martre” che significa “martire”. Venne chiamata cosi in omaggio al martire Saint-Denis (primo vescovo di Parigi) che, vittima di persecuzioni anticristiane, fu decapitato dai Romani. La butte diventò il quartiere preferito di numerosi artisti attratti soprattutto dagli affitti poco costosi. Non bisogna però dimenticare, che fu proprio qui, che nel 1871, prese le mosse la Comune di Parigi che si concluse in un modo sanguinoso.

Questa passeggiata vi farà scoprire la Montmartre religiosa, quella degli artisti e della bohème. Ma anche quella dei mulini, delle “ginguettes” e dei cabaret di cui il celebre Moulin Rouge ormai entrato nella leggenda.

Girovagando per le strade scoscese e pittoresche, scoprirete alcuni luoghi lontani dalla folla della place du Tertre. Ci avventuremo nella molto chic Villa Léandre, ma anche nei luoghi dove vissero artisti famosi: Picasso, Renoir, Utrillo, Van Gogh, Dalida, per citarne solo alcuni. La visita guidata giungerà al termine con il Sacro Cuore costruito a 130 m di altezza, dove sarete stupiti da una delle viste panoramiche più belle di Parigi.

 

💡Lo sapevate? Per garantire la stabilità della Basilica del Sacro Cuore è stato necessario scavare 83 pozzi di 38 metri di profondità.

 

INFORMAZIONI PRATICHE

 

Durata: 2h all’incirca

 

Luogo di ritrovo: place des Abbesses

 

Tariffa: tramite mail